Una risposta a “Il narratore e il giocatore: qualche riflessione a partire dalle nostre iniziative

  1. Mentre leggevo il post, con la coda dell’occhio scorgevo il tremolare di un annuncio virtuale intermittente e molto invadente “sei il nostro 100.000 visitatore: hai vinto il nuovo apple iPad del valore di 600 euro!”.
    Ho così riflettuto sul rapporto fra letteratura e gioco d’azzardo, non nel senso tragico di Dostoevskij, ma nel suo aspetto più omologante: meditavo sul fatto che forse non solo il mercato editoriale sia stato drogato dalla finta democrazia del web, ma anche il parco buoi dei possibili scrittori abbia subìto una metamorfosi degenerativa: le storie surreali di Bufalino, cui Sciascia rubava i manoscritti per pubblicarli a sua insaputa, o quelle epiche di Andrea De Carlo che andava a trovare Calvino col fascio di dattiloscritti sottobraccio, sono state soppiantate da un’orda di fabbricatori di spam che imbrattano il web con la loro furia grafomane. E si conferma la triste parabola del web, recentemente alla ribalta per le vicende legate al blog di Beppe Grillo: ad un’illusione di “democrazia globale in un click” si sostituisce il delirio di onnipotenza da parte degli attori in gioco, che sembra configurarsi con una dittatura ancor più cupa di quella profetizzata da Pasolini per il tubo catodico nei primi anni 70.
    Il merito di Autodafé, in questa e in altre occasioni, è quello di tentare, con una lanterna, d’illuminare questa valle in pieno giorno. Conato che rimarrà un’utopia se tutti quelli, che in questa casa editrice credono, non accenderanno il proprio lumino per creare una traccia di luce, che diventerà preziosa al discendere della notte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...